Modifica al Regolamento di Gioco: "§2c Gioco Sporco"

    • Gioco

    Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare sul sito accetti l´utilizzo dei cookie maggiori dettagli

    Fusione server italiani: link

    Fusione dei server FAQ: link

    Le candidature a MOD e GM sono aperte!
    Per maggiori informazioni: link

    Spammer del mese di dicembre: APERTO

    Enigmista del mese di dicembre: APERTO



    • Modifica al Regolamento di Gioco: "§2c Gioco Sporco"

      Buonasera a tutti :alt+s:

      Come ben sapete, io sono il vostro Malphas preferito, e oggi vi scrivo a proposito di una moltitudine di fatti che si sono venuti a verificare negli anni, per i quali non si è mai fatto nulla, e che hanno provocato, in parte, la diminuzione del numero di giocatori nel mondo fatato di NosTale.
      Premetto, prima di cominciare ad esporre ciò che ho da dirvi, che personalmente se fossi stato un Moderatore di Gioco non avrei affatto avuto remore nel gestire il fenomeno in questione con il pugno di ferro, avendo già a disposizione il punto §2c del Regolamento di Gioco. Tuttavia, un Moderatore di Gioco (Karmoon) mi ha chiesto la cortesia di esporre ciò che ho detto a lui in formato "Suggerimento", dato che, con i poteri che hanno a disposizione, non possono ancora contrastare questo tipo di fenomeni. Dunque, eccomi qui.


      §2c Gioco Sporco
      Per "Gioco sporco" - si intende lo stile di gioco in cui un giocatore, intenzionalmente, reca fastidio ad altre persone. Ad esempio: attirare dei mostri su un giocatore per farlo morire.


      Questo punto del Regolamento, per come è scritto, si limita soltanto ad esprimere il concetto di "Gioco Sporco", senza dire null'altro, né sulla sua tolleranza o meno, né sulle eventuali sanzioni che comporterebbe una sua applicazione.
      Chiaramente, se venisse chiesto a qualunque giocatore di NosTale la sua opinione a riguardo, e se effettivamente il punto sia seguito, egli risponderebbe "non ho mai sentito di nessuno bannato per 'Gioco Sporco', quella è una regola che non funziona".
      Da qui, a mio parere, urge un potenziamento che funga da deterrente per qualsiasi comportamento negativo e tossico, che costruisce un alone di malessere quando si cercare di partecipare a qualsiasi attività che il gioco propone. Il potenziamento, comunque, serve, anche a detta dello stesso Staff di Gioco, il quale al momento non ha nessuno strumento per contrastare i comportamenti negativi di cui parliamo.
      NB: Attualmente saranno sicuramente presenti dei criteri di valutazione del suddetto "Gioco Sporco", altrimenti sarebbe davvero un punto inutile. Ovviamente questi criteri non sono a conoscenza della Community, ma qualsiasi essi siano non sono sufficientemente stringenti da evitare i comportamenti tossici di cui si parla. Obiettivo della nuova stesura del punto §2c è quello di suggerire dei nuovi criteri che permettano con più facilità di contrastare atteggiamenti e comportamenti che ledono il normale svolgersi delle attività di gioco.

      Ho pensato di modificare il Regolamento di Gioco per come segue:

      §2c Gioco Sporco
      Per "Gioco Sporco" si intende qualsiasi comportamento tossico di un giocatore che interferisce sulla normale esperienza di gioco di un utente al fine di recargli fastidio e non permettergli un regolare svolgimento dell'attività stessa. In base alla gravità del comportamento, il giocatore verrà punito con un richiamo, o con un Mute alla Chat, o con una sospensione temporanea o (nei casi più gravi o di reiterazione) con il ban permanente. Un esempio di Gioco Sporco è quello di attirare i mostri intenzionalmente su un giocatore per farlo morire, o quello di uccidere ripetutamente in Arena un giocatore con l'intento di rovinargli l'esperienza di gioco".

      Il mio suggerimento ha l'obiettivo di rendere la community meno tossica, privandola il più possibile di tutti quei comportamenti che hanno troppi effetti negativi sugli utenti.

      A questo punto, però, sorge spontanea una domanda: "Ma Malphas, come fai a capire quale comportamento è tossico o e valutabile come Gioco Sporco?" Semplice!
      NosTale è un gioco, free-to-play, che offre, tra le cose, alcune attività (annoverabili nella categoria più ampia che definiamo "Esperienza di gioco"). Se qualcuno ti impedisce volontariamente di usufruire di queste attività per qualsiasi motivo, allora quella persona effettivamente si sta comportando male e va punita.
      In linea di principio, comunque, bisogna individuare i due elementi che compongono un comportamento tossico (e che, dunque, saranno i criteri attraverso cui indicare eventuali comportamenti negativi), i quali sono:

      • L'elemento OGGETTIVO: l'elemento OGGETTIVO è quell'elemento relativo all'OGGETTO, e dunque il fatto in sé. Il fatto è in linea di massima qualsiasi comportamento che possa arrecarti eccessivo fastidio, e che andrebbe a rovinare significativamente la tua esperienza di gioco, limitandola. Non basta dunque soltanto una semplice antipatia o un fatto solamente presupposto: occorre un fatto concreto e delle prove di circostanza.
      • L'elemento SOGGETTIVO: l'elemento SOGGETTIVO è quell'elemento relativo al SOGGETTO e dunque il soggetto che commette il fatto in OGGETTO di dibattito. Punire un comportamento tossico per Gioco Sporco richiede che il soggetto abbia INTENZIONALMENTE voluto rovinare l'esperienza di gioco dell'utente, infastidendolo ripetutamente e limitando in questo modo significativamente le sue attività di gioco. Anche qui, affinché si possa valutare un comportamento tossico come Gioco Sporco ci vogliono delle prove: dimostrando il fatto in maniera sufficientemente esaustiva, lo Staff potrà interpretare come INTENZIONALE il comportamento tossico nei confronti dell'utente, e per questo punirlo con pene più o meno severe.
      Precisazione da fare, comunque, è la seguente: un comportamento tossico, in quanto tale, è comunque fastidioso in una community. Qualsiasi tipo di comportamenti del genere vanno a ledere qualsiasi tipo di armonia presente nell'utenza di qualunque community, e pertanto andrebbero combattuti duramente. Tuttavia, non è questo il fulcro del mio Suggerimento (nonostante sarebbe cosa buona e giusta combattere su tutte le linee questo genere di comportamenti tossici): per come è stato riscritto il punto sul Gioco Sporco esso sarebbe un valido aiuto nei casi di conclamato danno arrecato a degli utenti indifesi che vedono rovinata la propria esperienza di gioco, senza la possibilità di alcuna tutela (oltre a quella di spegnere il gioco o cambiare attività). Senza l'elemento OGGETTIVO, o senza l'elemento SOGGETTIVO, non si potrebbe decidere di punire un giocatore, nonostante anche la mia visione di pensiero per cui qualsiasi comportamento tossico andrebbe punito, non soltanto i comportamenti VOLUTAMENTE tossici. Magari in futuro le cose cambieranno e anche il nostro Staff si sensibilizzerà a riguardo.

      Avevo intenzione di creare un elenco puntato di tutti quei comportamenti tossici che potrebbero sicuramente rientrare nella categoria di comportamenti negativi sanzionati dal punto in questione per aiutare meglio la comprensione del suggerimento, e nel corso dei messaggi sono giunti altri esempi oltre a quello da me citato, che esporrò di seguito:

      Arena
      Quante volte vi è capitato di essere in arena (area per il pvp/rissa per eccellenza - aspetta, ma l'area per rissa per eccellenza non è la corona? - ) e di venire riempiti di insulti, minacce e di uccisioni per qualcosa che, probabilmente, neanche avete fatto? Quante volte è successo che qualcuno ha deciso di rovinarvi l'esperienza di gioco per il proprio gusto personale? Tutti questi a mio parere sono dei comportamenti tossici che vanno sanzionati.

      EXP

      E' capitato numerose volte di non poter expare in tranquillità in molti posti (vuoi in LoD, vuoi dai Magmari o in atto 6), a causa di utenti che volontariamente rendevano difficile il proseguimento dell'attività. Come può capitare in LoD che un utente, magari cacciato dalla gilda per i motivi più disparati, decide di rovinare l'esperienza di gioco di tutti i presenti non permettendogli di expare in tranquillità, può capitare dai Magmari o in atto 6 che qualcuno, preso dai nervi o da qualsiasi altra motivazione risibile, cerchi di attrarre a sé quanti più mob possibili rovinando la mobbata, o tentando di ridurre il più possibile l'esperienza ottenibile, perdendo anche tanti soldi a causa delle varie pozioni, ancelle e varie. Questi sono anche comportamenti tossici, e a mio parere bisogna tutelare tutti gli utenti.

      Largo alle FAQ!

      "Ma Malphas, questo significa che se io uccido più di una volta un tizio in arena allora posso essere bannato??!"
      Ma certo che no, l'obiettivo del suggerimento non è quello di evitare che in arena la gente possa picchiarsi come meglio crede e preferisce. L'obiettivo è quello di scoraggiare qualsiasi persona che decide di limitare la tua possibilità nel partecipare ad un'attività che il gioco ti propone.
      "Ma Malphas, c'è una gilda che mi fa antipatia, questo vuol dire che non posso più killare nessuno di quella gilda?"
      Ma certo che no, significa soltanto che se tu esageri con comportamenti negativi e tossicità, potresti essere punito.
      "Ma Malphas, un mio amico sta expando dai Magmari e io volevo fargli uno scherzo. Questo significa che non posso più essere simpatico col mio amico?"
      Ma certo che no, semplicemente fagli sapere che non volevi rovinargli la giornata: d'altronde era solo uno scherzo! Magari cerca soltanto di non insistere troppo: il gioco è bello quando dura poco.


      Signori, spero davvero che anche voi sentiate l'esigenza di avere una community meno tossica e più piacevole in cui stare. Io ci credo davvero, anche se purtroppo qualsiasi gioco in cui esiste una Chat, sarà sempre pieno di comportamenti negativi. Cionondimeno, questo sarebbe senz'altro un piccolo passo verso un gioco più sano. Spero anche che la portata di questa modifica sia anche più grande degli esempi che ho portato: come ho detto prima, i comportamenti tossici sono tantissimi, e se grazie a questa modifica del Regolamento seguisse una rilettura dello stesso con la chiave da me espressa significherebbe senz'altro liberarsi di un grosso macigno che rovina molte attività del gioco.

      Modifico nuovamente il post per inserire tutti gli utenti (tra Forum e Client) che hanno richiesto e sottoscritto il Suggerimento.
      Sottoscrittori:


      •Malphas
      FrozenAngels

      *-TrOnKy-*
      SexyAndIKnowIt
      Erme
      Crathos
      DiGGei_Pynco^^
      Eljoker
      Kaldred
      EsTreLliTa

      ~chry996
      ~Salvo™
      <<DarkSword>>

      Inveer
      Enry
      Nikydarklord
      Captain^alt+s
      iAngels24
      Z£®o
      albertoilpazzo
      Diesel929
      JapanLegend
      Er_FiGo_1

      •Memento•
      Zenicks
      _Wendigo_
      Rendez


      Un saluto a tutti dal personaggio più sexy del server :alt+v:
      Malphas
      #iostoconMalphas






      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!

      Il messaggio è stato editato 10 volte, ultima volta da Malphas ()..

    • Su insulti e minacce è già punito dal regolamento. Il freekill in arena è normale, esiste lo score per questo, sul punto del regolamento gioco sporco in arena non è applicabile, comportamenti del tipo ''devi restare in safe'' sono già puniti anche se in modo non utile, se cambi ch per fare pvp e il pg che ti da fastidio ti segue è già gioco sporco. Quindi il multikill in arena non può diventare sanzionabile e altri metodi di minaccia sono già sanzionati. Quindi non vedo l'utilità del suggerimento
    • Purtroppo immaginavo di non essere stato sufficientemente chiaro, proverò a ripetermi.

      FireShot97 ha scritto:

      Su insulti e minacce è già punito dal regolamento.
      La modifica del Regolamento di Gioco per come l'ho scritta, non vuole sanzionare "insulti e minacce", vuole sanzionare comportamenti tossici che non ti permettono di partecipare ad un'attività che il gioco offre, rovinando dunque la tua esperienza di gioco.

      FireShot97 ha scritto:

      Il freekill in arena è normale, esiste lo score per questo, sul punto del regolamento gioco sporco in arena non è applicabile
      A parte l'esistenza di dubbio gusto dello score, su cui non mi soffermo, so già che il punto del Regolamento di Gioco "Gioco Sporco" in arena non è applicabile: propongo il suggerimento proprio per modificarlo.

      FireShot97 ha scritto:

      comportamenti del tipo ''devi restare in safe'' sono già puniti anche se in modo non utile, se cambi ch per fare pvp e il pg che ti da fastidio ti segue è già gioco sporco.
      Nel caso in cui non te ne fossi accorto, negli altri canali non sono presenti le stesse persone presenti in Ch1. Se io decidessi di partecipare all'attività del Gioco, perché dovrei ritrovarmi solo se qualcuno non vuole che io stia lì in Ch1? La modifica del Regolamento vuole combattere questo tipo di comportamenti tossici.

      FireShot97 ha scritto:

      Quindi il multikill in arena non può diventare sanzionabile
      Forse non hai letto la parte immediatamente sotto la mia modifica del punto del Regolamento di Gioco, te la cito:

      Malphas ha scritto:

      "Ma Malphas, questo significa che se io uccido più di una volta un tizio in arena allora posso essere bannato??!"
      Ma certo che no, il mio obiettivo non è quello di evitare che in arena la gente possa picchiarsi come meglio crede e preferisce. L'obiettivo è quello di scoraggiare qualsiasi persona che decide di limitare la tua possibilità nel partecipare ad un'attività che il gioco ti propone.
      Come puoi vedere non volevo che il "multikill" diventasse sanzionabile.

      FireShot97 ha scritto:

      altri metodi di minaccia sono già sanzionati.
      Tanto meglio mi sento :P

      FireShot97 ha scritto:

      Quindi non vedo l'utilità del suggerimento
      Spero che dopo aver letto la mia risposta ti possa ricredere.

      Un saluto a tutti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!
    • Mi pare tu stia solo cercando di trovare scuse per impedire a qualcuno di killare ripetutamente un altro giocatore.
      Qualora io, livello 99, senza alcuna ragione, volessi killare all’infinito un livello 40 sarebbe dunque gioco sporco?
      Entro quali limiti potrei capire se rischio una sanzione?
    • Salve, a mio modesto parere non la trovo una cosa molto sensata poichè io come molti altri vedono l'arena come una competizione,
      di conseguenza non vedo il motivo per cui uno deve essere bannato semplicemente perchè killa ripetutamente 1 o più pg (è lo scopo dell'arena, oltre al pvp).
      posso anche capire se uno impedisce di svolgere un pvp posso capire se uno insulta e minaccia ma non vedo assolutamente il senso di un ban per un permakill.
      Facciamo un esempio un tizio (A) ha uno score arena 10000 kill 100 morti e magari se ne vanta, il tizio (B) nota questa cosa e magari lo inizia a killare per fargli abbassare lo score (la cresta), ora arriva il tizio (A) e manda degli screen dove viene killato in una settimana 1000 volte dal tizio (B).
      cosi il tizio (B) viene bannato perchè:
      1. Ha preso di mira il tizio (A)
      2. Per il nuovo regolamento il tizio (B) diventa tossico
      la conseguenza di ciò comporta solo al guadagno del tizio (A) che non potrà essere permakillato o preso di mira (non protrà rovinarsi lo score per intenderci) e potrà tranquillamente vantarsi di avere un ottimo score (tanto nessuno lo può permakillare o diventa "tossico").

      Conclusioni:

      Per quanto mi riguarda l'arena è un posto molto competitivo dove si killa e si viene killati ciò spinge anche molti a migliorare il proprio equip/res/sp in modo di competere adeguatamente e magari "vendicarsi" di chi lo ha killato tante volte in passato.

      Il mio punto di vista?
      Se sei bravo/forte killi se sei Nabbo/scarso muori (ricordate che la competizione aiuta a migliorasi in game).
      Placido, un nome una leggenda! :sniper:

      Angolo pg
    • Malphas ha scritto:

      Purtroppo immaginavo di non essere stato sufficientemente chiaro, proverò a ripetermi.

      FireShot97 ha scritto:

      Su insulti e minacce è già punito dal regolamento.
      La modifica del Regolamento di Gioco per come l'ho scritta, non vuole sanzionare "insulti e minacce", vuole sanzionare comportamenti tossici che non ti permettono di partecipare ad un'attività che il gioco offre, rovinando dunque la tua esperienza di gioco.

      FireShot97 ha scritto:

      Il freekill in arena è normale, esiste lo score per questo, sul punto del regolamento gioco sporco in arena non è applicabile
      A parte l'esistenza di dubbio gusto dello score, su cui non mi soffermo, so già che il punto del Regolamento di Gioco "Gioco Sporco" in arena non è applicabile: propongo il suggerimento proprio per modificarlo.

      FireShot97 ha scritto:

      comportamenti del tipo ''devi restare in safe'' sono già puniti anche se in modo non utile, se cambi ch per fare pvp e il pg che ti da fastidio ti segue è già gioco sporco.
      Nel caso in cui non te ne fossi accorto, negli altri canali non sono presenti le stesse persone presenti in Ch1. Se io decidessi di partecipare all'attività del Gioco, perché dovrei ritrovarmi solo se qualcuno non vuole che io stia lì in Ch1? La modifica del Regolamento vuole combattere questo tipo di comportamenti tossici.

      FireShot97 ha scritto:

      Quindi il multikill in arena non può diventare sanzionabile
      Forse non hai letto la parte immediatamente sotto la mia modifica del punto del Regolamento di Gioco, te la cito:

      Malphas ha scritto:

      "Ma Malphas, questo significa che se io uccido più di una volta un tizio in arena allora posso essere bannato??!"
      Ma certo che no, il mio obiettivo non è quello di evitare che in arena la gente possa picchiarsi come meglio crede e preferisce. L'obiettivo è quello di scoraggiare qualsiasi persona che decide di limitare la tua possibilità nel partecipare ad un'attività che il gioco ti propone.
      Come puoi vedere non volevo che il "multikill" diventasse sanzionabile.

      FireShot97 ha scritto:

      altri metodi di minaccia sono già sanzionati.
      Tanto meglio mi sento :P

      FireShot97 ha scritto:

      Quindi non vedo l'utilità del suggerimento
      Spero che dopo aver letto la mia risposta ti possa ricredere.
      Un saluto a tutti,
      Malphas
      #iostoconMalphas
      Il problema di questa cosa è l'impossibilità di capire quando qualcuno ti sta freekillando o semplicemente sta facendo il giro dell'arena, se per esempio sto in arena e ci sta solo on una persona io ovviamente mi concentro a killare quel pg. Secondo questo nuovo regolamento io starei killando ripetutamente il pg rovinandogli l'esperienza di gioco, ma allo stesso modo se questo pg mi segnala sta rovinando la mia esperienza di gioco poiché l'arena è nata per killarsi. Allo stesso modo accade quando ci sono più persone, metti che io voglio farmi solo score, oppure sto giocando in arena per testare le mie nuove armi e killo tutti e magari ripetutamente più volte la stessa persona vengo sanzionato? Oppure faccio lo spawnkill di qualcuno per lo score perché magari in arena sono tutti più forti di me rispetto a quel tizio che sto killando.

      Uno dei problemi principali di questo suggerimento è che va a contrastare con le meccaniche dello score e dell'arena in se.
    • Mi state trollando :alt+s:

      Speravo che anche il mio secondo messaggio diventasse sufficiente, ma purtroppo non lo è di nuovo :P

      Achilleus ha scritto:

      Mi pare tu stia solo cercando di trovare scuse per impedire a qualcuno di killare ripetutamente un altro giocatore.
      Forse non hai letto il punto immediatamente dopo al suggerimento di modifica del punto §2c, per comodità te lo riposto:

      Malphas ha scritto:

      "Ma Malphas, questo significa che se io uccido più di una volta un tizio in arena allora posso essere bannato??!"
      Ma certo che no, il mio obiettivo non è quello di evitare che in arena la gente possa picchiarsi come meglio crede e preferisce. L'obiettivo è quello di scoraggiare qualsiasi persona che decide di limitare la tua possibilità nel partecipare ad un'attività che il gioco ti propone.
      Quindi no, non sto cercando di trovare scuse per impedire a qualcuno di killare ripetutamente un altro giocatore :P

      Achilleus ha scritto:

      Qualora io, livello 99, senza alcuna ragione, volessi killare all’infinito un livello 40 sarebbe dunque gioco sporco?
      Entro quali limiti potrei capire se rischio una sanzione?
      Vedi sopra.
      Provo a rispondere nuovamente su questo:
      Dato che non puoi "killare all'infinito" un personaggio, nel caso in cui la tua unica ragione di vita diventasse quella di aumentare lo score dell'arena ben venga, ti auguro di scalare le vette. Rischieresti una sanzione nel momento in cui questa tua ricerca di kill si trasformasse in un comportamento che volontariamente limita l'esperienza di gioco degli altri fino a renderlo impossibilitato a partecipare all'attività in questione. E' chiaro che uccidendolo più volte qualcuno possa sentirsi limitato, ma di certo per come l'ho scritta (e speravo che fosse facilmente comprensibile) non sta a significare che uccidere ripetutamente qualcuno sia un comportamento sanzionabile. Invero, un comportamento sanzionabile sarebbe quello per cui tu decidessi di uccidere ripetutamente quel giocatore al fine di non permettergli di svolgere l'attività serenamente.

      Placido ha scritto:

      Salve, a mio modesto parere non la trovo una cosa molto sensata poichè io come molti altri vedono l'arena come una competizione,
      di conseguenza non vedo il motivo per cui uno deve essere bannato semplicemente perchè killa ripetutamente 1 o più pg (è lo scopo dell'arena, oltre al pvp)
      Mi secco a citare sempre l'esempio che ho portato appena dopo la modifica del Regolamento. Se puoi fare lo sforzo di leggere fino a lì (o leggere la citazione che ho postato qualche riga sopra) mi faresti un favore. Nemmeno io vedo il motivo per cui uno deve essere bannato semplicemente perché killa ripetutamente 1 o più pg.

      Placido ha scritto:

      posso anche capire se uno impedisce di svolgere un pvp posso capire se uno insulta e minaccia ma non vedo assolutamente il senso di un ban per un permakill.
      Vedi sopra :P

      Placido ha scritto:

      Facciamo un esempio un tizio (A) ha uno score arena 10000 kill 100 morti e magari se ne vanta, il tizio (B) nota questa cosa e magari lo inizia a killare per fargli abbassare lo score (la cresta), ora arriva il tizio (A) e manda degli screen dove viene killato in una settimana 1000 volte dal tizio (B).
      cosi il tizio (B) viene bannato perchè:
      1. Ha preso di mira il tizio (A)
      2. Per il nuovo regolamento il tizio (B) diventa tossico
      la conseguenza di ciò comporta solo al guadagno del tizio (A) che non potrà essere permakillato o preso di mira (non protrà rovinarsi lo score per intenderci) e potrà tranquillamente vantarsi di avere un ottimo score (tanto nessuno lo può permakillare o diventa "tossico").
      Be', capisco che è un esempio, ma 1000 morti sono comunque tante in una settimana: significherebbe più di 140 kill in un giorno, a mio parere effettivamente tante. Specie per sette giorni filati. In più ho scritto (speravo chiaramente) che le sanzioni sono via via crescenti sia per la gravità sia per la reiterazione del comportamento negativo, dunque non dovrebbe neanche sopravvenire un ban permanente, ma anche una semplice restrizione della chat di Gioco.
      In più vorrei spiegarti che le morti, nel calcolo dello score, sono ininfluenti: se io ho 1'000 kill e 50'000 morti e tu hai 999 kill e 1 morte io sto comunque sopra di te.
      Infine vorrei sottolineare che "permakillare" è un termine che non mi dice nulla, se intendi killare ripetutamente, quello non è un comportamento tossico: leggi qualche riga sopra. :P

      FireShot97 ha scritto:

      Il problema di questa cosa è l'impossibilità di capire quando qualcuno ti sta freekillando o semplicemente sta facendo il giro dell'arena, se per esempio sto in arena e ci sta solo on una persona io ovviamente mi concentro a killare quel pg
      Forse è impossibile per te.
      Spero che tu abbia capito la natura del suggerimento, in cui spiego più volte che uccidere a casaccio non costituirebbe un comportamento sanzionabile.
      Un esempio di comportamento sanzionabile, lo dico una volta per tutte, può essere quello che segue:
      Tizio A entra in arena.
      Tizio B entra in arena.
      Tizio B killa più volte Tizio A.
      Tizio A: "Hey Tizio B, perché non mi stai lasciando in pace?"
      Tizio B: "Hey Tizio A, era da un po' che non ti vedevo, qui in arena non ti voglio, ora ti freekillo finché non esci o stai in safe a vita."
      Tizio A non può partecipare tranquillamente a un'attività, rovinando così la sua esperienza di gioco.
      Questo comportamento potrebbe essere sanzionabile per Gioco Sporco.

      Un altro esempio di comportamento non sanzionabile è questo:
      Tizio A entra in arena.
      Tizio A killa persone a caso (anche Tizio B ripetutamente)

      Tizio B: "Hey Tizio A, perché mi stai killando?"
      Tizio A: "Voglio solo divertirmi un po', non ce l'ho con te tranquillo ;D"
      Tizio B può partecipare serenamente all'attività.

      Spero che l'esempio sia comprensivo.

      FireShot97 ha scritto:

      Secondo questo nuovo regolamento io starei killando ripetutamente il pg rovinandogli l'esperienza di gioco, ma allo stesso modo se questo pg mi segnala sta rovinando la mia esperienza di gioco poiché l'arena è nata per killarsi.
      Allo stesso principio se io commetto un furto sto rovinando la giornata di una vecchietta, ma se quella vecchietta mi denuncia per furto mi rovina la giornata (e forse anche più di una :P ) perché la vita deve essere vissuta libera.
      Se poi vuoi forse intendere che killare ripetutamente una persona è sanzionabile, ti invito a rileggere la mia risposta al tuo post (oppure la citazione qualche riga sopra), dove provavo a spiegare nuovamente che killare ripetutamente una persona non è prevista come fattispecie che rientra nella categoria di comportamenti sanzionabili per "Gioco Sporco".

      FireShot97 ha scritto:

      Allo stesso modo accade quando ci sono più persone, metti che io voglio farmi solo score, oppure sto giocando in arena per testare le mie nuove armi e killo tutti e magari ripetutamente più volte la stessa persona vengo sanzionato? Oppure faccio lo spawnkill di qualcuno per lo score perché magari in arena sono tutti più forti di me rispetto a quel tizio che sto killando.

      Uno dei problemi principali di questo suggerimento è che va a contrastare con le meccaniche dello score e dell'arena in se.
      Finché non vai a rovinare l'esperienza di gioco di nessuno non c'è nessun problema, ripeto.
      In più il regolamento non va a contrastare con le meccaniche dello score e dell'arena in sé. Va a contrastare comportamenti negativi che intossicano la community.

      Signori, chi vuole capire capisca, io spero davvero di essere stato chiaro. Per chiunque voglia commentare dopo questo mio messaggio, vi prego, vi prego e vi prego di leggere il Thread iniziale. Che commentate a fare se non l'avete letto?

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas




      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!
    • Io credo di avere inteso chiaramente la tua proposta e sinceramente mi sentirei limitato se ciò venisse approvato e sarebbe comunque molto dubbio stabilire caso per caso la violazione di tale norma.
      Inoltre credo, come hanno già sottolineato altri utenti che questo andrebbe a ledere la competitività e la volontà di un giocatore di migliorare il proprio pg per potersi difendere adeguatamente.
      Senza contare quante sono le ragioni che portano i giocatori a skillasi in Arena e le dinamiche connesse.

      #ioNONstoconMalphas
    • Malphas ha scritto:

      Un esempio di comportamento sanzionabile, lo dico una volta per tutte, può essere quello che segue:
      Tizio A entra in arena.
      Tizio B entra in arena.
      Tizio B killa più volte Tizio A.
      Tizio A: "Hey Tizio B, perché non mi stai lasciando in pace?"
      Tizio B: "Hey Tizio A, era da un po' che non ti vedevo, qui in arena non ti voglio, ora ti freekillo finché non esci o stai in safe a vita."
      Tizio A non può partecipare tranquillamente a un'attività, rovinando così la sua esperienza di gioco.
      Questo comportamento potrebbe essere sanzionabile per Gioco Sporco.

      Un altro esempio di comportamento non sanzionabile è questo:
      Tizio A entra in arena.
      Tizio A killa persone a caso (anche Tizio B ripetutamente)
      Tizio B: "Hey Tizio A, perché mi stai killando?"
      Tizio A: "Voglio solo divertirmi un po', non ce l'ho con te tranquillo ;D"
      Tizio B può partecipare serenamente all'attività.
      Ripeto che non ha senso in questo caso basterebbe dire "Voglio solo divertirmi un po', non ce l'ho con te tranquillo ;D" per non essere puniti anche se poi lo killi ripetutamente (anzichè dire se non ti sta bene esci o vai in safe"la competitività aiuta a potenziare equip ecc ricorda...").



      Malphas ha scritto:

      Be', capisco che è un esempio, ma 1000 morti sono comunque tante in una settimana: significherebbe più di 140 kill in un giorno, a mio parere effettivamente tante. Specie per sette giorni filati.
      Sembreranno tanti ma considera che quando giocavo facevo anche 500-600 kill al giorno contro una gilda ora non so quante volte avrò killato rispettivamente ogni pg ma sicuramente parecchie volte.
      Facendo questa modifica come già detto da altri andrete a rovinare una delle poche cose rimaste su nos "l'arena" dato che corona praticamente è quasi sempre vuota.

      fosse per me TOGLIEREI DIRETTAMENTE IL SAFE. o magari sarebbe da fare che se uno scende dal safe deve aspettare tot secondi prima di poter skillare altri questo avrebbe senso.

      P.S. permakillare (Temine usato quando si killa in continuazione un pg)
      Placido, un nome una leggenda! :sniper:

      Angolo pg
    • Sai perché non è applicabile, una volta che tale regola verrà applicata, e il tizio A chiede al tizio B perché B lo stia freekillando, nessuno sano di mente gli va a dire che deve stare in safe, semplicemente gli dice che si sta divertendo. Ci stiamo prendendo solo in giro nell'applicazione di questa cosa, non è fattibile, diventa troppo soggettivo e nonostante sia a discrezione dello staff prendere provvedimenti si devono sempre attenere ad un regolamento, la modifica a tale punto è troppo campata in aria. Come fai a dimostrare che qualcuno non ti sta killando per score o se vuole davvero killare solo te? Se quel qualcuno non ti dice niente e continua a killarti non puoi sapere le intenzioni della persona che sta dietro al pc, semplicemente ce una persona che ti sta killando punto; e mettiamo anche il caso che un GM visualizzi 24h l'arena (cosa banalmente non applicabile per ovvie ragioni) e vede tizio A killare tizio B 50 volte in 10 minuti, il GM chiede al tizio A come mai stia killando quel personaggio, il tizio A risponde:"non ci ho fatto caso killavo a caso non leggo nemmeno i nomi di chi killo". Fine! è ipocrisia si lo so benissimo, so bene che la gente ti fa safare perché ha problemi a livello neuronale ma non ci puoi fare niente è intrinseco nella dicitura di arena questa cosa.
    • Ciao Achilleus, ti rispondo.

      Achilleus ha scritto:

      Io credo di avere inteso chiaramente la tua proposta e sinceramente mi sentirei limitato se ciò venisse approvato
      Ogni punto del Regolamento di Gioco di per sé è una restrizione, per antonomasia. In particolare questa vuole limitare i comportamenti tossici, non la tua libertà di scorrazzare in arena e divertirti. Quindi niente paura.

      Achilleus ha scritto:

      sarebbe comunque molto dubbio stabilire caso per caso la violazione di tale norma
      Non credo proprio. Come penso valga per tanti punti del Regolamento, bisogna basare la propria valutazione su due elementi:

      • L'elemento OGGETTIVO: vale a dire l'oggetto della contesa (vedi, come esempio, l'impossibilità di partecipare all'attività da parte di un utente che dunque vede rovinarsi l'esperienza di gioco)
      • L'elemento SOGGETTIVO: vale a dire l'INTENZIONALITA' e la VOLONTARIETA' nell'infastidire rovinando, per l'appunto, l'esperienza di gioco di uno o più utenti.

      Achilleus ha scritto:

      questo andrebbe a ledere la competitività e la volontà di un giocatore di migliorare il proprio pg per potersi difendere adeguatamente.
      Perché? Puoi portare delle prove a favore della tua tesi? Perché una limitazione di comportamenti tossici dovrebbe "ledere la volontà di un giocatore di migliorare il proprio pg per potersi difendere adeguatamente"?

      Achilleus ha scritto:

      Senza contare quante sono le ragioni che portano i giocatori a skillasi in Arena e le dinamiche connesse.
      Oltre alla spontanea domanda che sorge: "quali sono?", che c'entra questo con la natura del suggerimento?

      Achilleus ha scritto:

      #ioNONstoconMalphas

      Mi sono reso conto dopo delle risposte ricevute, provo a rispondervi subito.

      Placido ha scritto:

      Ripeto che non ha senso in questo caso basterebbe dire "Voglio solo divertirmi un po', non ce l'ho con te tranquillo ;D" per non essere puniti anche se poi lo killi ripetutamente (anzichè dire se non ti sta bene esci o vai in safe"la competitività aiuta a potenziare equip ecc ricorda...").
      Già sarebbe una modifica del proprio comportamento, ed è già tanto. Infatti l'obiettivo principale di qualsiasi norma è quello di scoraggiare i comportamenti in essa regolamentati. Comunque l'onere della prova spetta (come per tutte le norme del Regolamento) a chi denuncia il fatto, se porterà prove sufficienti per far sanzionare il personaggio verrà sanzionato, altrimenti no. La decisione, come per tutto, spetterebbe allo Staff di Gioco, non certo a noi o men che meno a chi denuncia il fatto.

      Placido ha scritto:

      Sembreranno tanti ma considera che quando giocavo facevo anche 500-600 kill al giorno contro una gilda ora non so quante volte avrò killato rispettivamente ogni pg ma sicuramente parecchie volte.
      Anche a me sembrano tante, infatti accanirsi nei confronti di qualcuno già di per sé è sbagliato. Grazie a questa norma comportamenti del genere non sarebbero più tollerati.

      Placido ha scritto:

      Facendo questa modifica come già detto da altri andrete a rovinare una delle poche cose rimaste su nos "l'arena" dato che corona praticamente è quasi sempre vuota.
      Oltre a non essere l'unica attività del gioco, a mio parere e a detta di molti in realtà non potrebbe che migliorare.

      FireShot97 ha scritto:

      Ci stiamo prendendo solo in giro nell'applicazione di questa cosa, non è fattibile, diventa troppo soggettivo e nonostante sia a discrezione dello staff prendere provvedimenti si devono sempre attenere ad un regolamento, la modifica a tale punto è troppo campata in aria.
      In realtà è stato lo stesso Staff di Gioco a consigliarmi di mandare una modifica del Regolamento, dunque sia a parer mio, sia a parer loro, questa è una cosa fattibile. Non prendiamoci in giro al contrario. E comunque non è affatto campata in aria questa modifica. Magari sarà campata in aria l'analisi che hai fatto tu del suggerimento.

      FireShot97 ha scritto:

      Come fai a dimostrare che qualcuno non ti sta killando per score o se vuole davvero killare solo te? Se quel qualcuno non ti dice niente e continua a killarti non puoi sapere le intenzioni della persona che sta dietro al pc, semplicemente ce una persona che ti sta killando punto
      Come ti ho già spiegato, la norma non vuole colpire le persone che killano ripetutamente: vuole scoraggiare comportamenti tossici.

      FireShot97 ha scritto:

      e mettiamo anche il caso che un GM visualizzi 24h l'arena (cosa banalmente non applicabile per ovvie ragioni) e vede tizio A killare tizio B 50 volte in 10 minuti, il GM chiede al tizio A come mai stia killando quel personaggio, il tizio A risponde:"non ci ho fatto caso killavo a caso non leggo nemmeno i nomi di chi killo". Fine!
      Si parla di segnalazioni allo Staff, proprio perché non può stare 24h connesso... Non capisco di che stai parlando :P

      FireShot97 ha scritto:

      è ipocrisia si lo so benissimo, so bene che la gente ti fa safare perché ha problemi a livello neuronale ma non ci puoi fare niente è intrinseco nella dicitura di arena questa cosa.
      Non è intrinseco un comportamento tossico, che, ripeto, la modifica andrebbe a combattere.

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!

      Il messaggio è stato editato 1 volta, ultima volta da Malphas ()..

    • tl;dr;
      in arena ci si picchia e basta, se non vuoi essere picchiato esci o sali in safe, la risposta comune di ogni player che magari ti dà 2 pugni e gli chiedi "che fai?" potrebbe essere "sono in arena, non posso skillarti?" - secondo me hanno pure ragione, anzi, non c'è da avere ragione, è così e basta, il gioco (cosa che non tutti sanno) non è solo in arena
    • Forse non mi riesco a spiegare bene proviamo così:

      Soggetto A
      Soggetto B

      Caso 1

      Il soggetto B si trova in arena, il soggetto A entra in arena killando ripetutamente il soggetto B senza dare alcun tipo di giustificazione.

      Possibili cause:

      1) Il soggetto B non ha chiesto spiegazioni al soggetto A che quindi ha continuato a farsi score senza pensare a ciò che faceva, perché essendo in arena, la meccanica di gioco prevede di poter killare tutti i giocatori.

      2) Il soggetto B ha chiesto al soggetto A spiegazioni ma il soggetto A non ha risposto. Possibili ipotesi del perché

      2a) Il soggetto A sta giocando in ctrl+z e non legge la chat
      2b) Il soggetto A ha il soggetto B in blacklist
      2c) Il soggetto A si scocciava di rispondere

      3) Il soggetto A vuole freekillare il soggetto B

      Caso 2

      Il soggetto B si trova in arena, il soggetto A entra in arena killando ripetutamente il soggetto B da giustificazioni:

      Possibili cause:

      1) Il soggetto A risponde al soggetto B che si sta solo divertendo in arena e non vuole assolutamente freekillarlo, ma continuerà a killarlo.

      2) Il soggetto A risponde al soggetto B che vuole freekillarlo

      Analisi del caso 1.

      Causa 1.
      Contesto
      Il soggetto B decide di fare un report di quanto accaduto ad un GM, magari aggiungendo 5 screen che dimostrano che il soggetto A ha killato B. Nel fare ciò bisogna tenere conto di alcuni aspetti, il tizio B ha in antipatia il tizio A e per fargli prendere una punizione reporta con screen a suo favore al GM, che basandosi razionalmente sui fatti attribuisce una punizione a B che magari si stava solo divertendo in arena. Il comportamento di B è stato particolarmente esecrabile e meriterebbe la pena capitale. Purtroppo il soggetto A per motivi di privacy non potrà chiedere i motivi del ban/mute e dovrà accontentarsi di sottostare al giudizio del GM.

      Causa 2.
      Vedi contesto causa 1.

      Causa 3.
      Il soggetto A ha davvero intenzione di killare il soggetto B, ma se non risponde nessuno può sapere nulla e quindi la valutazione non è considerabile oggettiva.

      Analisi caso 2.

      Causa 1.
      Il soggetto A anche se probabilmente sta mentendo non riceve punizioni perché ha detto che non lo fa apposta.

      Causa 2.
      Il soggetto A prende una punizione perché ha ammesso la colpa.

      Adesso cerco di spiegartelo anche meglio. Con un esempio pratico

      Siamo in un treno, davanti a me ce una ragazza, il treno frena e la mia mano cade sul sedere della ragazza.

      Cosa è davvero successo?
      Ipotesi 1
      Io ho appoggiato volontariamente la mano sul sedere recando volontariamente fastidio alla ragazza

      Ipotesi 2
      La frenata del treno mi ha fatto poggiare la mano involontariamente sul sedere della ragazza

      In entrambi i casi volontario o meno la mia reazione sarà quella di chiedere scusa e affermare che si tratta di un incidente.

      Ora in questo caso se la cosa si ripete verrò punito per molestie, al contrario in game non accade perché killare gente in arena è legale.

      L'introduzione di un fattore soggettivo all'interno di un regolamento e dare potere decisionale non oggettivo a qualcuno è una lesione della libertà.

      Impedire a qualcuno di svolgere un attività è anche questa una lesione della libertà ma deve essere giustificata con una serie di prove e dare la possibilità all'imputato di potersi difendere e dare una propria giustificazione. (Tale cosa non serve ovviamente in caso di bestemmie/truffa/parolacce/account sharing e chi più ne ha più ne metta poiché sono dati oggettivi ricavabili da un banale controllo e una banale lettura di screen). (Secondo te perché è stata introdotta la possibilità di non poter commerciare durante il combattimento? Facile perché la gente inviava centinaia di richieste mentre per far morire la persona nel pvm ma tale non poteva essere considerata davvero un gioco sporco, perché magari il soggetto voleva davvero solo commerciare e magari ha laggato premendo più volte il tasto per esempio).

      Ora te l'ho spiegato bene, se non capisci cosa voglio dire devi farti vedere da uno bravo
    • Ciao albera, ti rispondo subito.

      albera ha scritto:

      in arena ci si picchia e basta, se non vuoi essere picchiato esci o sali in safe
      In arena ci si picchia e si deve rispettare il Regolamento di Gioco. Non capisco molto il senso di questa frase.

      albera ha scritto:

      la risposta comune di ogni player che magari ti dà 2 pugni e gli chiedi "che fai?" potrebbe essere "sono in arena, non posso skillarti?" - secondo me hanno pure ragione, anzi, non c'è da avere ragione, è così e basta, il gioco (cosa che non tutti sanno) non è solo in arena
      Non vedo la logica sequenziale tra il "sono in arena non posso skillarti" e "il gioco non è solo in arena". Lo scopo della proposta è quello di incoraggiare i player ad essere meno tossici tra di loro, e scoraggiare comportamenti negativi. Quello dell'arena è l'esempio che ho voluto portare principalmente, ma questa norma potrebbe trovare applicazione anche in altre situazioni, "non solo in arena"


      FireShot97 ha scritto:

      Ora te l'ho spiegato bene, se non capisci cosa voglio dire devi farti vedere da uno bravo
      Spero di non avere bisogno dello specialista :P

      FireShot97 ha scritto:

      Soggetto A
      Soggetto B

      Caso 1

      Il soggetto B si trova in arena, il soggetto A entra in arena killando ripetutamente il soggetto B senza dare alcun tipo di giustificazione.

      Possibili cause:

      1) Il soggetto B non ha chiesto spiegazioni al soggetto A che quindi ha continuato a farsi score senza pensare a ciò che faceva, perché essendo in arena, la meccanica di gioco prevede di poter killare tutti i giocatori.

      2) Il soggetto B ha chiesto al soggetto A spiegazioni ma il soggetto A non ha risposto. Possibili ipotesi del perché

      2a) Il soggetto A sta giocando in ctrl+z e non legge la chat
      2b) Il soggetto A ha il soggetto B in blacklist
      2c) Il soggetto A si scocciava di rispondere

      3) Il soggetto A vuole freekillare il soggetto B

      Caso 2

      Il soggetto B si trova in arena, il soggetto A entra in arena killando ripetutamente il soggetto B da giustificazioni:

      Possibili cause:

      1) Il soggetto A risponde al soggetto B che si sta solo divertendo in arena e non vuole assolutamente freekillarlo, ma continuerà a killarlo.

      2) Il soggetto A risponde al soggetto B che vuole freekillarlo

      Analisi del caso 1.

      Causa 1.
      Contesto
      Il soggetto B decide di fare un report di quanto accaduto ad un GM, magari aggiungendo 5 screen che dimostrano che il soggetto A ha killato B. Nel fare ciò bisogna tenere conto di alcuni aspetti, il tizio B ha in antipatia il tizio A e per fargli prendere una punizione reporta con screen a suo favore al GM, che basandosi razionalmente sui fatti attribuisce una punizione a B che magari si stava solo divertendo in arena. Il comportamento di B è stato particolarmente esecrabile e meriterebbe la pena capitale. Purtroppo il soggetto A per motivi di privacy non potrà chiedere i motivi del ban/mute e dovrà accontentarsi di sottostare al giudizio del GM.

      Causa 2.
      Vedi contesto causa 1.

      Causa 3.
      Il soggetto A ha davvero intenzione di killare il soggetto B, ma se non risponde nessuno può sapere nulla e quindi la valutazione non è considerabile oggettiva.

      Analisi caso 2.

      Causa 1.
      Il soggetto A anche se probabilmente sta mentendo non riceve punizioni perché ha detto che non lo fa apposta.

      Causa 2.
      Il soggetto A prende una punizione perché ha ammesso la colpa.

      Adesso cerco di spiegartelo anche meglio. Con un esempio pratico

      Siamo in un treno, davanti a me ce una ragazza, il treno frena e la mia mano cade sul sedere della ragazza.

      Cosa è davvero successo?
      Ipotesi 1
      Io ho appoggiato volontariamente la mano sul sedere recando volontariamente fastidio alla ragazza

      Ipotesi 2
      La frenata del treno mi ha fatto poggiare la mano involontariamente sul sedere della ragazza

      In entrambi i casi volontario o meno la mia reazione sarà quella di chiedere scusa e affermare che si tratta di un incidente.

      Ora in questo caso se la cosa si ripete verrò punito per molestie, al contrario in game non accade perché killare gente in arena è legale.

      L'introduzione di un fattore soggettivo all'interno di un regolamento e dare potere decisionale non oggettivo a qualcuno è una lesione della libertà.
      Non ho capito nulla. :P

      FireShot97 ha scritto:

      Impedire a qualcuno di svolgere un attività è anche questa una lesione della libertà ma deve essere giustificata con una serie di prove e dare la possibilità all'imputato di potersi difendere e dare una propria giustificazione. (Tale cosa non serve ovviamente in caso di bestemmie/truffa/parolacce/account sharing e chi più ne ha più ne metta poiché sono dati oggettivi ricavabili da un banale controllo e una banale lettura di screen)
      Perché non parli di ciò che intendi tu per "Gioco Sporco" e provi a dare una giustificazione al fatto che, in questo momento, comportamenti tossici adottati da utenti della community non possono essere sanzionati?
      Il fatto che tu mi dica che è prevista una lesione della libertà nel caso in cui una norma ti impedisca di compiere una determinata azione è un po' goffa, provo a spiegarmi in termini facilmente comprensibili.
      Esiste una norma del codice penale (mi secco ad andare a cercare il codice, spero che tu ti fida), la quale asserisce che l'omicidio è una condotta perseguibile penalmente, e punita con reclusione. Secondo il tuo ragionamento allora la norma limita la libertà di uccidere: e io dico "meglio così!". Tuttavia non è neanche corretta come valutazione, dal momento che l'esistenza di una norma non impedisce affatto di commettere omicidi: giornalmente, ti do una notizia, vengono uccise numerose persone. Il compito della norma è quello di scoraggiare eventuali persone a commettere l'omicidio.
      Allo stesso modo questa norma così modificata intende scoraggiare qualsiasi utente a comportarsi male: siamo in una community, e tutti sentono il bisogno di non avere gente che disturba.
      Spero comunque di aver tolto ogni tuo dubbio, evitando di portare esempi incredibili che poco c'entrano con l'anima del suggerimento.
      Comunque mi permetto di dirti che il termine "oggettivo" non significa "realistico" o "chiaro" o "lampante", significa "relativo all'oggetto".


      FireShot97 ha scritto:

      (Secondo te perché è stata introdotta la possibilità di non poter commerciare durante il combattimento? Facile perché la gente inviava centinaia di richieste mentre per far morire la persona nel pvm ma tale non poteva essere considerata davvero un gioco sporco, perché magari il soggetto voleva davvero solo commerciare e magari ha laggato premendo più volte il tasto per esempio).
      Il problema risiede nella norma §2c Gioco Sporco. Dato che immagino tu l'abbia letta, nella norma è presente, attualmente, solo un enunciato su che vuol dire "Gioco Sporco". Come se io proponessi di creare un altro punto del Regolamento in cui scriva §2d Pasta al Ragù e spiegassi il significato della pasta al ragù. E' chiaro che posta così la norma non ha alcun effetto, perché non è una vera e propria norma. Il suggerimento propone di creare delle fattispecie che rientrerebbero nella categoria di azioni perseguibili per "Gioco Sporco". L'esempio che hai portato tu, se ancora adesso fosse possibile inviare numerose richieste di commercio, sarebbe (con la mia proposta) una condotta certamente perseguibile per Gioco Sporco: come puoi pure comprendere dunque sarebbe una norma che migliora il Regolamento.

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!

      Il messaggio è stato editato 1 volta, ultima volta da Malphas ()..

    • Malphas ha scritto:

      Ciao albera, ti rispondo subito.

      albera ha scritto:

      in arena ci si picchia e basta, se non vuoi essere picchiato esci o sali in safe
      In arena ci si picchia e si deve rispettare il Regolamento di Gioco. Non capisco molto il senso di questa frase.

      albera ha scritto:

      la risposta comune di ogni player che magari ti dà 2 pugni e gli chiedi "che fai?" potrebbe essere "sono in arena, non posso skillarti?" - secondo me hanno pure ragione, anzi, non c'è da avere ragione, è così e basta, il gioco (cosa che non tutti sanno) non è solo in arena
      Non vedo la logica sequenziale tra il "sono in arena non posso skillarti" e "il gioco non è solo in arena". Lo scopo della proposta è quello di incoraggiare i player ad essere meno tossici tra di loro, e scoraggiare comportamenti negativi. Quello dell'arena è l'esempio che ho voluto portare principalmente, ma questa norma potrebbe trovare applicazione anche in altre situazioni, "non solo in arena"
      Saluti,
      Malphas
      #iostoconMalphas
      Lo scopo di questa proposta è incoraggiare i player ad essere meno tossici tra loro?

      Allora il problema non è il game ma l'umanità, ogni persona con un minimo di potere cerca di sopraffare il prossimo, ma non in game nella vita reale. Il mondo è sempre andato così e anche se pensi che è possibile abolire tale comportamento in questa meccanica del gioco non potrai abolirlo in altre meccaniche di gioco, ad esempio nel pvm, nella corona, nei raid. Non puoi cambiare una regola del sistema pensando che tutto vada liscio, perché il problema non è una meccanica del sistema ma il sistema stesso.
    • Ti rispondo subito :D

      FireShot97 ha scritto:

      Lo scopo di questa proposta è incoraggiare i player ad essere meno tossici tra loro?
      Esatto, è proprio questo il punto :P

      FireShot97 ha scritto:

      Allora il problema non è il game ma l'umanità
      Nessuno ha detto che il problema è il game. Ho detto che il problema è qualche utente della community, infatti.

      FireShot97 ha scritto:

      ogni persona con un minimo di potere cerca di sopraffare il prossimo, ma non in game nella vita reale.
      Una bella frase a effetto, ma poco c'entra con l'argomento in discussione. Non capisco nemmeno che c'entri "sopraffare qualcuno", dal momento che il suggerimento tratta ben altro.

      FireShot97 ha scritto:

      Il mondo è sempre andato così e anche se pensi che è possibile abolire tale comportamento in questa meccanica del gioco non potrai abolirlo in altre meccaniche di gioco, ad esempio nel pvm, nella corona, nei raid.
      Che c'entra il "mondo" col gioco? :P
      Oltre al fatto che in realtà i comportamenti tossici possono essere ostacolati in qualsiasi attività di gioco (e dico contrastati, dato che ognuno è libero di fare come meglio crede), perché ritieni che non possa essere applicabile nelle "altre meccaniche di gioco"? Per favore se puoi spiega.

      FireShot97 ha scritto:

      Non puoi cambiare una regola del sistema pensando che tutto vada liscio
      Speravo andasse gassato :alt+s:

      FireShot97 ha scritto:

      perché il problema non è una meccanica del sistema ma il sistema stesso.
      Il problema, ho scritto prima, è composto da parte degli utenti della community.

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!
    • Malphas, hai specificato prima che volevi tentare di portare il regolamento di Gioco Sporco in arena e che i problemi principali capitino lì, quindi non puoi dirmi questo, ora :(

      Malphas ha scritto:

      Quello dell'arena è l'esempio che ho voluto portare principalmente, ma questa norma potrebbe trovare applicazione anche in altre situazioni, "non solo in arena"
      comunque non trovo davvero cos'altro scrivere, non penso risponderò più perchè stai cercando in ogni modo di far capire che l'arena è fatta di cattivoni, e tu sei la vittima, o magari mi sbaglio, questa è solo la mia opninione :)
    • Ti rispondo subito.

      albera ha scritto:

      Malphas, hai specificato prima che volevi tentare di portare il regolamento di Gioco Sporco in arena e che i problemi principali capitino lì, quindi non puoi dirmi questo, ora
      In realtà non è vero, rileggi meglio il Thread, nel caso in cui volessi commentare nuovamente. Il nuovo Regolamento al punto §2c sarebbe valido ovunque.

      Malphas ha scritto:

      Avevo intenzione di creare un elenco puntato di tutti quei comportamenti tossici che potrebbero sicuramente rientrare nella categoria di comportamenti negativi sanzionati dal punto in questione, ma ho deciso di concentrarmi principalmente su uno di essi, che vi esporrò qui di seguito.
      Questo è il punto da rileggere meglio. In seguito se molti suggeriranno di aggiungere esempi ne aggiungerò.

      albera ha scritto:

      comunque non trovo davvero cos'altro scrivere, non penso risponderò più
      Peccato :P

      albera ha scritto:

      stai cercando in ogni modo di far capire che l'arena è fatta di cattivoni, e tu sei la vittima, o magari mi sbaglio, questa è solo la mia opninione
      No ti sbagli, non credo di essere vittima di nessuno. :P

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!
    • Fammi capire una cosa

      Entro in arena e mi metto a killare ripetutamente una persona senza dare a lui spiegazioni, nel frattempo che uccido lui killo anche qualche altro pg in arena ma principalmente killo lui.

      Però non dico niente (non mi metto a scrivere che deve safare e che è uno scarto o altro, non dico nulla killo e basta).

      Adesso questo per te è gioco sporco?

      In caso di risposta affermativa allora ti dico che non sono favorevole al suggerimento anzi sono completamente contrario, perché mi è stata negata la libertà di killare chi voglio in arena.
    • FireShot97 ha scritto:

      Fammi capire una cosa
      Ci provo :P

      FireShot97 ha scritto:

      Entro in arena e mi metto a killare ripetutamente una persona senza dare a lui spiegazioni, nel frattempo che uccido lui killo anche qualche altro pg in arena ma principalmente killo lui.

      Però non dico niente (non mi metto a scrivere che deve safare e che è uno scarto o altro, non dico nulla killo e basta).

      Adesso questo per te è gioco sporco?
      Dipende che intendi per "ripetutamente". Quello che dall'inizio delle risposte è stato totalmente ignorato è l'intento volontario di recare fastidio. Se tu sei in arena a divertirti e passare del tempo in serenità non devi preoccuparti. Se però il tuo intento è quello di rovinare l'esperienza di gioco ad altri allora sì, devi stare attento.
      Come fa lo Staff a valutare se una persona commette dei comportamenti sanzionabili per Gioco Sporco? Come fa già ora per tutte le altre sanzioni, e cioè in base alle prove fattuali che l'utenza porta tramite ticket (o tanto meglio nel caso in cui siano loro stessi ad accorgersi di persona del comportamento in questione).
      L'importante però è intendersi: se tu vuoi disturbare, vieni punito. Se invece vuoi solo divertirti e stare in una community, allora sei il benvenuto.

      Saluti,
      Malphas

      #iostoconMalphas


      LadyBlue


      Se vuoi conoscere la mia storia clicca Qui !


      Ricordatemi per due cose:
      1. Per come sono stato DA SEMPRE il personaggio più sexy del server
      2. Per come vi ho lasciati (e ritrovati)

      Nuovo ANGOLO PG! •Malphas

      Grazie a tutti!